Skip to content

Design sostenibile

E se i prodotti fossero progettati per essere riutilizzati invece di essere gettati via?

Vase no. 8 aluminio

Oggi troppi prodotti non possono essere riciclati perché sono troppo difficili o costosi da smontare.
Per creare un'economia circolare, dobbiamo iniziare dal design e dalla selezione dei materiali: scegliere materiali riciclabili e progettare i prodotti in modo da reintrodurli facilmente nel ciclo produttivo.

La buona notizia è che si può progettare per il riciclaggio già in fase di creazione del disegno.

Vase No. 8 - Sara Mellone

Tre cose che dovresti sapere sul design sostenibile  

  1. Selezione dei materiali: capire come scegliere un materiale sostenibile
    Un materiale sostenibile può essere riciclato. Valutiamo l'impronta di carbonio dal punto di vista del ciclo di vita. Quanto materiale è necessario rispetto ad un altro materiale per ottenere lo stesso effetto, come la resistenza? Quanto durerà il prodotto e quale sarà la manutenzione richiesta?
  2. Design per il riciclaggio: facile riparazione e riutilizzo
    Consideriamo la riparazione - e il riutilizzo - del prodotto. Può essere riparato? Da chi? È possibile riutilizzare il prodotto o i suoi materiali?
  3. Costruzione: sapere come assemblare il prodotto
    Materiali simili non hanno bisogno di essere separati, migliorando così il tasso di riciclaggio. Per le combinazioni di materiali misti, i dispositivi di fissaggio meccanici come bulloni, viti, giunti a scatto o ad incastro, rendono facile smontare e riciclare il prodotto quando non è più utilizzabile.

Alluminio per un design e una produzione sostenibili

  • Leggero, forte e flessibile, l'alluminio può essere modellato per adattarsi a qualsiasi espressione e forma. È un materiale estremamente durevole e può far durare i prodotti per generazioni.
  • L'alluminio è riciclabile al 100% e può essere riciclato più volte senza perdere le sue proprietà. Riciclare l'alluminio richiede solo il 5% dell'energia usata per produrre l'alluminio primario.
  • Hydro produce più del 70% del suo alluminio usando energia idroelettrica rinnovabile, il che lo rende tra gli allumini più verdi del mondo.


Sei interessato a saperne di più? Scrivici e ti metteremo in contatto direttamente con uno dei nostri esperti.