Skip to content
aluminium melter

L’alluminio è riciclabile al 100%

Ogni anno forniamo ai nostri clienti circa 1,4 milioni di tonnellate metriche di prodotti in alluminio. Oltre la metà è costituita da metallo già utilizzato e riciclato.

Ora Hydro utilizza più metallo riciclato e meno acqua, producendo meno scarti 
Ci stiamo impegnando per rendere ancora più ecologiche le nostre attività e ora Hydro utilizza più materiale riciclato e meno acqua, producendo meno scarti.

L’alluminio è un materiale ancora più attraente, considerando il nostro impegno per migliorare l’efficienza delle risorse naturali e ridurre al minimo l’impatto ambientale dei nostri processi. Queste sono solo alcune delle misure che abbiamo adottato per plasmare un futuro più sostenibile.

Maggiore utilizzo di alluminio riciclato

Poiché l’alluminio è riciclabile al 100%, ci stiamo impegnando per utilizzare più alluminio riciclato. In tal modo si riducono il consumo energetico e le emissioni di anidride carbonica fino al 95% rispetto alla produzione primaria. Attualmente, oltre la metà dell’alluminio utilizzato in produzione da Hydro è riciclato.

Questo processo inizia fin dalle prime fasi, al fine di sviluppare i prodotti con la maggiore quantità possibile di alluminio riciclato. Inoltre, disponiamo di un sistema efficiente per il riciclaggio degli scarti interni di produzione. Anche la soda caustica riveste un ruolo importante, in quanto è utilizzata per la pulizia degli stampi dopo il processo di estrusione. L’alluminio primario utilizzato in produzione viene acquistato da un numero limitato di grandi fornitori, con i quali abbiamo stipulato contratti a lungo termine.

Consumo di acqua

Hydro prende in esame l’acqua utilizzata nei processi di produzione di un sito nel suo complesso. Nel 2015, abbiamo ridotto l’apporto complessivo d’acqua ai nostri stabilimenti del 18% rispetto al 2014. Anche il consumo d’acqua per tonnellata lavorata è diminuito del 18% rispetto al 2014.

Consumo energetico

Nel 2015, il consumo energetico complessivo è aumentato dello 0,9% rispetto ai livelli del 2014. Questa tendenza è dovuta principalmente al maggiore utilizzo di gas naturale, con ogni probabilità legato all’aumento dell’attività nelle fonderie e all’aumento dei livelli di produzione nelle linee di verniciatura alimentate a gas di Hydro. Nel 2015, il consumo energetico per tonnellata lavorata è aumentato dell’1,1% rispetto ai livelli del 2014.

Recommended for you